Laravel Blog

Tutorial, tips, consigli e patemi su Laravel & dintorni

Laravel & Vagrant Homestead

Solitamente i miei ambienti di sviluppo sono sempre in remoto o comunque su macchine Linux ma per le esigenze specifiche di un progetto mi sono deciso a provare Homestead

Laravel Homestead is an official, pre-packaged Vagrant “box” that provides you a wonderful development environment without requiring you to install PHP, HHVM, a web server, and any other server software on your local machine. No more worrying about messing up your operating system! Vagrant boxes are completely disposable. If something goes wrong, you can destroy and re-create the box in minutes!

Homestead promette miracoli ma in realtà l’installazione su Windows si è rivelata più complessa del previsto. Il suo manifesto dichiara che è possibile installare un box preconfigurato di Vagrant senza aver installato PHP o altri software e poco dopo chiede di utilizzare Composer (che richiede PHP con openssl)

Pre-requisiti:

Installare Virtualbox (Pagina Downloads ufficiale)

Installare Vagrant (Documentazione Ufficiale)

Poi bisogna seguire la Documentazione di Laravel 4.2

95.sh

vagrant box add laravel/homestead

La documentazione ufficiale richiede a questo punto di utilizzare Composer (che richiede PHP). Visto che serve solo PHP con l’estensione openssl andiamo semplicemente a scaricarlo dal sito ufficiale (ultima versione non thread safe) e modificare il php.ini.

Lo scompattiamo ad esempio in c:\php56 e andiamo a rinominare il file php.ini-production dopo aver decommentato le seguenti due righe che ci permettono di abilitare openssl

php-ini.sh

; Directory in which the loadable extensions (modules) reside.
; http://php.net/extension-dir
; extension_dir = "./"
; On windows:
extension_dir = "ext"

extension=php_openssl.dll

A questo punto finalmente possiamo installare Composer specificando nel Path C:\php56 (o la directory dove lo abbiamo installato) e finire di seguire la documentazione ufficiale di Laravel.

100.sh

composer global require "laravel/homestead=~2.0"

E’ importante aggiungere permanentemente composer al Path di windows altrimenti homestead non funzionerà. Nel mio caso il comando è il seguente:

setpath.sh

setx path "%path%;C:\ProgramData\ComposerSetup\bin"

Cambiate la path e seguite, finalmente, la documentazione ufficiale, senza altri intoppi.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: